Formazione

Formazione iniziale

Con il rito di ammissione il candidato inizia il primo periodo di Formazione, di almeno due anni, durante il quale esperimenta la vita della Comunità, sia nella vita di preghiera che nella azione apostolica comune, verificando così la propria vocazione.
Durante questo periodo il Presidente incontrerà, possibilmente più volte al mese, i candidati alla prima Promessa: li preparerà «a vivere il carisma nella sequela di Cristo, al servizio della missione» basando il suo insegnamento sulla Parola di Dio; insegnerà loro la pratica dell’orazione mentale secondo il metodo proprio di Santa Teresa d’Avila e li introdurrà alla vita apostolica della Comunità secondo l’esempio di San Leonardo Murialdo verso i giovani e le famiglie.

Dopo la Prima Promessa, il cammino di formazione continua per altri tre anni nell’approfondimento e nella maturazione di quanto già acquisito, fino alla Promessa Definitiva.
Chi al termine del triennio, non si sente di fare la Promessa Definitiva, o non è ritenuto ancora idoneo, può chiedere di prorogare tale periodo rinnovando la Prima Promessa annualmente, ma non oltre i tre anni.

Formazione permanente

Dopo la Promessa Definitiva il cammino di formazione prosegue per la singola persona nella Comunità e nell’apostolato comune, e si dice permanente perché continua per tutta la vita.
Ciascun membro della Comunità di San Giuseppe è quindi impegnato, anche dopo la Promessa Definitiva, a continuare la propria formazione con la vita di preghiera personale e comunitaria, lo studio e l’approfondimento della dottrina della Chiesa, la vita impegnata in famiglia, sul lavoro, nella Chiesa e nella società.

Font Resize