Ammissione

L’ammissione alla Formazione iniziale avviene dopo un periodo sufficiente di contatto con la Comunità della durata non inferiore ad un anno e, di norma, non superiore a due anni, a giudizio della diaconia di Comunità.

Durante questo tempo il Presidente verifica la maturità cristiana del candidato e la sua consapevolezza di membro attivo della Chiesa, operando il necessario discernimento circa la sua idoneità all’ingresso nella Comunità stessa.

Al termine di questo periodo, il Presidente propone il candidato alla diaconia di Comunità per l’ammissione alla formazione.

Egualmente avverrà per la prima Promessa e per la Promessa definitiva. Il candidato manifesti alla diaconia stessa la sua volontà per iscritto.

I requisiti per l’ammissione alla Comunità sono:

  • età minima di norma 18 anni; per l’età massima, oltre i 65 sarà la diaconia di Comunità insieme al Presidente a decidere di volta in volta.
  • equilibrio psichico e buona testimonianza di vita morale e cristiana.
  • volontà sincera di vivere la vocazione battesimale e la perfezione evangelica secondo lo spirito della Comunità
  • il desiderio profondo di condividere la vita di comunità e dell’apostolato comune verso le famiglie ed i giovani.
  • possibilità effettiva di partecipare alla vita della Fraternità.
Font Resize