martedì 13 luglio – “Svoltiamo Pagina” incontra “Firmato Donna” di Pianezza

PRESENTAZIONE del progetto “Svoltiamo Pagina”  all’Associazione di Pianezza “FIRMATO DONNA”

Per saperne di più guarda:

Per entrare nel gruppo WhatsApp e  consultare e/o prenotari i libri clicca questo link:

Comunicazione inviata dal Presidente AU.DI.DO. al  C.I.S.S.A. e al  Comune di Pianezza e Alpignano  e giornali locali

È stato un bel pomeriggio, trascorso insieme all’Associazione Firmato Donna che ha consentito ad alcuni soci diversamente abili di presentare il progetto “ENERGIA ALTERNATIVA: SVOLTIAMO PAGINA” (nato in collaborazione con le associazioni Sole Onlus, Terra Comune e Sindrome di Williams, per recuperare libri destinati al macero) ad un gruppo di donne di Pianezza sensibili e attente, che hanno ascoltato e accolto la nostra proposta con entusiasmo e partecipazione attiva.

Per tutto questo lungo anno il nostro motto è stato “L’AUDIDO NON SI FERMA…” e anche martedì 13 Luglio nulla ha potuto fermarci, neppure la grandine. E, mentre gli organizzatori mettevano in dubbio l’incontro i nostri soci erano già partiti da casa pronti a raggiungere la sede AU.DI.DO. per poter raccontare e condividere l’esperienza del “progetto con i libri”.

Nicola Paiuzza, presidente dell’Associazione AU.DI.DO. racconta che “Le nostre consulenti, la psicoterapeuta Dott.ssa Casale Bruna e l’educatrice professionale Dott.ssa Marcello Simona hanno provato e sono riuscite a non fermare l’offerta di proposte da rivolgere ai nostri soci diversamente abili destinati, soprattutto nel periodo di emergenza e chiusura causato dal COVID-19, ad inattività e totalmente a carico delle famiglie”.

Svoltiamo Pagina dice la dott.ssa Casale Bruna ” è uno strumento ideato in Smart working, nel momento in cui l’isolamento da lockdown ha creato grande sofferenza emotiva e depressiva non solo nei ragazzi disabili, ma anche nelle loro famiglie”.

Svoltiamo Pagina dice la Dott.ssa Simona Marcello “è uno strumento che abbiamo ideato per proseguire, nonostante il Covid, nell’offerta di un metodo di intervento ideato e migliorato negl’ ultimi 15 anni  che, in un contesto associativo e in collaborazione con i volontari, le famiglie e i servizi del territorio ha dato  risultati soddisfacenti nell’offrire un ausilio ai nostri soci diversamente abili per divenire maggiormente consapevoli delle proprie abilità, trovare opportunità pratiche per sperimentare le abilità e migliorarle, accrescere le abilità relazionali fra pari, con gli adulti e con il territorio che consentisse di attivare un reale processo di inclusione, offrire opportunità pratiche occupazionali e di sperimentazione di crescita formativa”.

Una ragazza del gruppo, Alice, inizialmente, ha catalogato circa 1600 libri offerti da privati e dalla biblioteca del Comune di Caselette e, in seguito, altri 12 ragazzi hanno iniziato a collaborare; i libri sono stati schedati e descritti per contenuto e autore, sono state create schede descrittive con trama e foto della copertina. I racconti sono stati letti e alcuni sono diventati video che, messi quotidianamente nella chat di whatsApp, consentono a chi è inserito nel gruppo di scegliere e prenotare i libri, che vengono successivamente consegnati in giornate calendarizzate che permettono ai ragazzi di sperimentarsi anche con incontri in presenza e rapporti con il pubblico. in sicurezza e nel rispetto delle norme anti-covid

Questo ci ha permesso di creare un’opportunità occupazionale per i ragazzi dell’Audido che in questo periodo hanno perso il loro lavoro, i tirocini e le borse lavoro. Abbiamo trovato un modo per permettere loro di avere un impegno capace di occupare il tempo in modo sano, non perdere le abilità acquisite, apprendere nuove mansioni. I Consorzi dei Servizi sociali CISSA e COS hanno riconosciuto il progetto Svoltiamo Pagina come contenitore di azioni valide per accogliere 3 PASS (Percorso di Attivazione Sociale Sostenibile), strumento che consente la promozione dell’autonomia personale e l’inserimento sociale di persone fragili.

“Noi crediamo molto nella rete e nella moltiplicazione delle risorse- dice la dott.ssa Casale- sappiamo che da un piccolo gesto possono nascere esperienze uniche con un’eco che può costruire ponti ed opportunità. Per questo ci ha fatto piacere poter trasmettere la nostra passione e crediamo che si possa sempre collaborare e incontrare l’altro per far crescere idee, proposte e azioni utili a noi e alla società, questo è il processo di inclusione”.

La prova arriva subito: dopo il pomeriggio con Firmato Donna si è deciso di “tenere da parte” i libri a tematica “donna” e i libri per bambini da donare all’iniziativa “IO LEGGO”. Inoltre, nel mese di Settembre a  PIANEZZA, nel periodo di serate dedicate ai commercianti incontreremo l’Associazione LEGALMENTE, occasione che ci permetterà di far conoscere il progetto Svoltiamo Pagina attraverso la visione del nostro spot e la condivisione di alcuni libri.

Chi volesse incontrarci, associazioni, biblioteche, o altri ci contatti AU.DI.DO. NICO PAIUZZA 3396184160. 

Per chi volesse documentarsi sull’iniziativa di  SVOLTIAMO PAGINA  :https://youtu.be/YwVbuNeDSxs

#laudidononsiferma #svoltiamopagina #disabilitàesmartworking

Carattere
Contrasto