Restauro della chiesa di San Pietro

L’Associazione Amici di Avigliana ha assunto l’iniziativa di una campagna per il salvataggio degli affreschi nella chiesa di San Pietro, la cui imminente rovina sarebbe stata una gravissima perdita per il patrimonio culturale ed artistico della nostra città.
1974 Campagna Salviamo S. Pietro: nella campagna a favore della chiesa di S. Pietro sono presenti e concomitanti numerosi argomenti di alto significato per Avigliana e per i suoi abitanti:

  • il restauro di un importante e raro monumento dell’architettura dell’arte romanica in Piemonte,
  • la preservazione delle preziose opere d’arte quali sono gli affreschi in esso contenuti,
  • il miglioramento della funzionalità del servizio religioso dato dalla Chiesa,
  • la possibilità di realizzare una sistemazione dello storico cimitero.

Ottenute le debite autorizzazioni comunali e della Soprintendenza ai Monumenti del Piemonte, i lavori sono stati iniziati e portati a compimento per quanto riguarda il tetto (nel quale sono state sostituite parti delle orditure piccole e grosse in legname, i canali di gronda, i faldali, i pluviali, la sigillatura delle crepe e parte del le riparazioni agli intonaci.

1975 Opera di restauro degli affreschi di San Pietro: in una prima fase, con l’ausilio tecnico degli organi preposti il restauro comprese:

  • consolidamento dell’intonaco,
  • esportazione dei residui di scialbo,
  • rimozione del salnitro, delle muffe e dei rifacimenti.
  • Abbattimento degli intonaci e degli stucchi marcescenti e loro sostituzione con nuovi.
  • Sigillatura delle crepe e delle lacune.
  • Restauro pittorico integrativo.

Cappella della Vergine dopo che sono state avviate le precedenti iniziative, la Regione finanziò il restauro dei suoi affreschi.

Fu un avvenimento di notevole importanza per Avigliana, il quale diede il via ai programmi e cicli dei restauri.
Negli anni successivi si mantenne aperta la nostra campagna “Salviamo San Pietro” per finanziare le nostre attività: tra cui abbiamo provveduto a documentare fotograficamente i vari stadi del lavoro con l’intenzione di farne oggetto di un’apposita pubblicazione della nostra collana.

I lavori sono stati raccolti dal nostro Amico Paolo Nesta e pubblicati a cura dell’Associazione nel volume: Il Priorato di San Pietro

Alune fotografie della Chiesa di San Pietro