Antologia di …San Pietro

“Amici di Avigliana” col patrocinio del Comune di Avigliana

nel centesimo anniversario della nascita di Primo Levi

e nel centocinquantesimo anniversario della messa a punto della Tavola periodica degli elementi chimici

si è tenuta domenica 27 ottobre 2019 alle ore 14,30

“Antologia di…San Pietro” racconti di gente che fu

una passeggiata poetico – musicale fra i sepolcri dell’antico cimitero di Avigliana ricco di storia e di storie

condotta da:

Roberta Fonsato – attrice – E’ attrice, regista, formatrice teatrale e coach drama. Ha svolto attività all’estero: Etiopia, La Habana (Cuba), Argentina, Spagna.

Rosanna Galleggiante – voce – Attrice di prosa dal 1978. Autrice di testi teatrali, ha firmato la regia di numerosi spettacoli teatrali.

Mauro Cavagliato – chitarra e voce – Docente di lettere nella scuola secondaria di secondo grado e musicista, ha lavorato anche in ambito editoriale e letterario. Con l’attrice Rosanna Galleggiante scrive abitualmente i copioni per gli spettacoli conclusivi dei corsi teatrali tenuti presso il Convitto Nazionale Umberto I di Torino.

 

LA NOSTRA STORIA

Primo Levi (Torino, 31 luglio 1919 – 11 aprile 1987) …..1946-47. Difficile reinserimento nell’Italia disastrata del dopoguerra. Levi trova lavoro presso la fabbrica di vernici Duco-Montecatini, in Avigliana, nei pressi di Torino. E’ ossessionato dalle traversie subite e scrive febbrilmente Se questo è un uomo. Riesce tuttavia a trovare sollievo in questa esperienza di scrittura, come ricorderà nel Sistema periodico: “…Scrivevo poesie concise e sanguinose, raccontavo con vertigine, a voce e per iscritto, tanto che a poco a poco ne nacque poi un libro…”

 

I NOSTRI GRANDI PIONIERI INDUSTRIALI, CHE QUI RIPOSANO:

Adriano Galiniè, che “resse la fabbrica – Dinamitificio Nobel – dal 1880 al 1893 ed in quegli anni seppe dare, con una guida oculata ed intelligente, un ulteriore impulso alla già fiorente industria” e l’occupazione arriva a 800 maestranze. Galinié muore nel 1894;
Modesto Abelli, “subentrato nella guida dello stabilimento a partire dal 1900 fino al maggio 1911 (sua morte improvvisa), tecnico di valore, che profittò delle nuove esigenze dei Ministeri Militari per dare un ulteriore e sensibile impulso allo stabilimento di Avigliana, che fece costruire un nuovo grande polverificio in località Allimandi, destinata alle grandi artiglierie moderne”.

CON ALTRI PROTAGONISTI DI FINE ‘800:

FAMIGLIE NOTE E MENO NOTE, BAMBINI MORTI IN TENERA ETA’ PER MALATTIE INFETTIVE, SACERDOTI DELLE NOSTRE PARROCCHIE, GENTE COMUNE, CHE ANCORA SONO RICORDATI DALLE GENERAZIONI FUTURE CHE PORTANO LORO UN FIORE, RECITANO UNA PREGHIERA: IL LEGAME DELLA VITA CHE C’ERA CON LA VITA CHE C’E’ …UN ABBRACCIO CHE ESPRIME RICONOSCENZA, AMORE ED AFFETTO.

   

filmato #1     filmato #2    filmato #3     filmato #4    filmato #5     filmato #6

scarica la LOCANDINA 27 ottobre 2019

 

Per ulteriori informazioni:

Associazione Amici di Avigliana 346 7792791 e 333 3138398

Ufficio Turistico 011/9311873 – 371 169930